Il Rimediario (Mediazione Famigliare)

Il Rimediario – Mediare per rimediare

Percorsi di accompagnamento alla separazione

* Servizio di Mediazione Famigliare

La comunicazione di cuore

L’avvenimento separazione suscita, nelle persone coinvolte, sentimenti opposti; questi generano conflitti interiori che influenzano la nostra sfera privata e quella delle persone che amiamo.

La conciliazione di questi opposti, attraverso la consapevolezza e la riflessione su ciò che sta avvenendo, è la chiave per una comunicazione di cuore.

La mediazione dei conflitti ha come obiettivo facilitare la creazione di una nuova realtà per la coppia che, passando da coniugale a genitoriale, mira a stabilire nuovi equilibri.

Una coppia che decide di separarsi, spesso si trova ad affrontare paure, sensi di colpa, rabbia, vergogna e senso di fallimento; tali stati d’animo pesano in maniera incisiva sul modo di affrontare la quotidianità e la separazione stessa.

Attivare un percorso di accompagnamento permette di affrontare la separazione con maggiore serenità, contribuendo così, attivamente, al processo di trasformazione.

Dr.ssa Maria Corda / Evoluzione Personale / CoMa onlus

Lasciarsi senza rancore

«Il conflitto emerse tra me e te e le terre emerse.»

Perché lasciarsi senza rancore, quando ci si potrebbe semplicemente separare e continuare la propria vita?

Lasciarsi senza rancore è un percorso di coppia ma nel contempo individuale.

Lasciarsi senza rancore è la costruzione di un luogo dove fare esperienza diretta della trasformazione, dalla vecchia coppia alla nuova coppia, e cioè, dalla coppia coniugale alla coppia genitoriale, dalla coppia d’amore alla coppia amicale, dalla coppia della convivenza alla coppia di due persone che, quantomeno si permettano il mantenimento di rapporti non solo civili, ma adulti e maturi.

Lasciarsi senza rancore ci dà la possibilità di vivere un’esperienza attraverso la quale acquisire delle risorse e degli strumenti per affrontare meglio le proprie giornate.

Lasciarsi senza rancore è un percorso di sviluppo della maturità personale, che diventerà ben presto risorsa per le nuove relazioni, passate e future.

Lasciarsi senza rancore è acquisire la capacità di cedere spazio agli altri e, seppure la coppia non si debba ricomporre: riconoscere la libertà dell’altro di non amarci più; riconoscere la libertà dell’altro di non voler più condividere con noi la propria quotidianità, magari pur volendoci ancora bene; riconoscere la libertà dell’altro di avere delle nuove relazioni sentimentali; riconoscere la libertà dell’altro anche di sbagliare, di aver commesso degli errori nei nostri confronti, trovando uno spazio per riflette su tali errori, provando a sciogliere alcuni nodi.

Lasciarsi senza rancore è darsi l’opportunità di accrescere la propria maturità personale, anche in vista di relazioni future per una più sana gestione di queste e, soprattutto, ritrovare la stella polare in direzione dei rapporti fra genitori, per e con i figli.

Lasciarsi senza rancore perché il rancore è un veleno che porto dentro, che mi intossica lentamente fino a spegnermi e inaridirmi.

Rimediario

Dentro lo stesso piatto
due spicchi di pomodoro
separati da un taglio
con l’aiuto esterno di una forchetta
formano un cuore

Tutt’intorno il succo e i semini
il bene che è stato
il bene che resta
i semi generati
seminati dalla relazione

Noi siamo la forchetta

Tu chi vuoi essere?

Dr Stefano Decandia / Assistente Sociale / Consultorio Maschile @ CoMa onlus

Perché rimediare?
Imparare a lasciarsi andare; curare le ferite; accompagnamento nella trasformazione della coppia; facilitare la comprensione e l’elaborazione delle emozioni; accompagnare la coppia nella ripresa dei propri spazi individuali; attuare il conflitto cooperativo.

A chi si rivolge?
Singoli e coppie; sposati e non; conviventi e non; etero e non; con o senza figli.

Parole chiave:
Abbandono; amore; convivenza; coppia; divorzio; figli; genitorialità; lasciarsi; separazione, sessualità.

Sono previsti incontri di coppia e individuali; gli incontri di coppia saranno condotti in coppia.

Consultorio Maschile @ CoMa onlus
Sede legale Via Pablo Neruda, 4 – Nuoro
Sede operativa Via Trento, 39 – Nuoro
370 110 3121 (anche WhatsApp)
consultoriomaschile@gmail.com
https://comaonlus.org
facebook @comaonlus

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: