Sul Maschile #1 Introduzione

Sul Maschile” è una raccolta di estratti dalla mia Tesi di Laurea Magistrale:

Sul Maschile

L’approccio socioculturale come metodo di prevenzione e trattamento dei comportamenti maschilisti

Iniziamo dall’inizio: Introduzione

Già durante il precedente percorso universitario (Corso di Laurea Triennale in Servizio Sociale presso l’Università degli Studi di Cagliari) ho avuto la fortuna di incontrare delle docenti, che amo considerare anche come maestre. Non tanto perché si sia concretamente realizzato un vero e proprio rapporto maestra/allievo, né in quanto abbia mai avuto l’effettiva possibilità di aderire a chissà quale scuola di pensiero come discepolo ma, grazie a loro, e da loro, tanto ho imparato, e tanto ho cercato di restituire, in questi, seppur brevi, rapporti.

Mi riferisco – per lo meno per quanto afferisce a questo lavoro di tesi – in particolar modo ad alcune maestre, incontrate nel corso dei due livelli di formazione universitaria (del quale il secondo livello è il Corso di Laurea Magistrale in Organizzazione e Gestione dei Servizi Sociali presso l’Università Politecnica delle Marche), che hanno avuto uno specifico “approccio di genere” rispetto all’insegnamento della propria disciplina.

Questo particolare approccio ha trovato, e trova sempre, in me, un’accoglienza spontanea e un interesse profondo e autentico. È evidente una mia inclinazione personale, un’attitudine che prende forma nel tempo, e che sorge da un seme di cui io stesso ignoro l’origine, ma che è sempre stato lì, almeno per quanto ne ho memoria.

Quella sul maschile è una storia triste ma auto-ironica, che con un po’ di ironia, appunto, ci strapperà di bocca, anche del riso, seppure amaro.

Il testo – in alcune sue parti – è volutamente scritto con uno stile a tratti poetico, per il resto conserva tutta la scientificità dei dati proposti e delle teorie ed esperienze prese in considerazione o messe in atto.

La poesia, l’evocazione di immagini, ci permettono di arrivare a quel livello emotivo e autentico nel quali tutti realmente siamo.

Quando utilizzo il termine uomini mi riferisco ai maschi mentre per riferirmi alle femmine utilizzo il termine donne. Uomo o uomini, in questo testo, non sono mai sinonimo di umanità tutta – a meno che non si tratti di una citazione.

I testi consultati, e i mondi affrontati, spaziano dal servizio sociale alla sociologia, dall’antropologia alla biologia e genetica, dalla sessuologia alla psicanalisi, fino alla filosofia, poesia, musica, cinema. Opere scientifiche e/o artistiche che, anche se non direttamente citate nel presente lavoro, fanno parte dell’immane e infinito percorso, professionale e personale, alla scoperta del mistero maschile.

Il tema di questo lavoro oscilla tra l’identità maschile – e la sua costruzione – e il fenomeno della violenza maschile nelle relazioni affettive.

Il testo è suddiviso in tre parti.

Nella prima parte: Essere maschi, diventare uomini, si tracciano alcune figure della maschilità e si analizza la difficoltà di essere maschi, prima, e di diventare uomini, poi; per finire all’imbarazzante tabù del corpo maschile e della sua sessualità; senza farsi mancare qualche riflessione sulle nuove maschilità e qualche suggestione sul come affrontarle.

Nella seconda parte: Violenza maschile, si danno le varie definizioni di violenza, nominando le diverse tipologie, con l’ausilio della documentazione internazionale; successivamente si fa riferimento alla situazione italiana tramite i report dell’Istat sulla violenza contro le donne.

A seguire si fa una carrellata sulla normativa italiana in merito alla violenza di genere.

Nella terza parte: Gli interventi con gli uomini, si fa una rassegna delle prime realtà italiane che hanno messo in atto degli interventi rivolti agli uomini che usano violenza nelle relazioni di intimità.

Infine, si racconta l’esperienza di un progetto da me ideato, realizzato all’interno delle attività della Associazione Consultorio Maschile @ CoMa onlus: un progetto di intervento socio-culturale con i giovani di una scuola media superiore, basato sulla promozione della parità di genere e della nonviolenza all’interno delle relazioni affettive.

Dr Stefano Decandia / Assistente Sociale / Consultorio Maschile @ CoMa onlus

Articolo successivo: Sul Maschile #2 Essere Maschi, diventare Uomini
Tutti gli articoli Sul Maschile

 

Consultorio Maschile @ CoMa onlus
Via Trento, 39 – Nuoro
370 110 3121 (anche WhatsApp)
consultoriomaschile@gmail.com
facebook @ comaonlus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: